Riforme, Renzi litiga con tutti e toglie il potere al popolo

di Francesco Miscioscia – Le riforme costituzionali volute da Renzi continuano il loro iter parlamentare tra spaccature interne ai partiti, vecchie coalizioni definitivamente saltate e un potere che pare indirizzato sempre più nelle mani di pochi a discapito dei cittadini.

Il premier si trova a doversi scontrare su due fronti. Da un lato Berlusconi e quella Forza Italia che fino a qualche mese fa erano alleati per effetto del patto del Nazareno ma che ora sono lontanissimi, almeno apparentemente. Dall’altro la minoranza di sinistra del Partito Democratico, con Bersani che annuncia di volere garanzie sulla legge elettorale e Civati che continua la sua contrarietà al governo. Entrambi ad oggi non votano le riforme proposte dal loro segretario.

Di questo però Renzi non pare preoccupato e va avanti per la sua strada cercando … Continua a leggere su Marketicando.

SHARE
Un uomo con il pallino della comunicazione da sempre. In pratica dal 1981 Fondatore e Presidente della Francesco Miscioscia Adv srl. Oggi consulente strategico e operativo di marketing politico svolge per le aree di gestione e comunicazione un’intensa attività su tutto il territorio nazionale ... Continua a leggere