Ridimensionamento scolastico, Di Muro convoca i dirigenti. Il CPIA avrà sede autonoma

Per definire una proposta per il ridimensionamento scolastico, l’asessore Antonella Di Muro ha convocato i Dirigenti Scolastici e l’Usr-Ambito territoriale di Latina. La problematica risale al 2012 e “l’attuale Amministrazione, prima di avviare una procedura così complessa – dove si intrecciano riassetto degli organici delle scuole, necessità delle famiglie, esigenze di trasporti, problemi sociali ed occupazionali, edilizia scolastica ed aspetti demografici – deve avere il tempo di approfondire i vari aspetti e proporre alla cittadinanza una soluzione funzionale e condivisa”.

Intanto, però, il Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) avrà una sede autonoma è sarà ospitato in un’ala dell’ex Istituto per geometri Sani, in viale Le Corbusier. “Il piano di razionalizzazione della rete scolastica cittadina – ha spiegato l’Assessore alla Scuola Di Muro – è stato avviato proprio con la sistemazione del CPIA resa possibile grazie alla preziosa disponibilità della Provincia cui ci siamo rivolti in applicazione del principio di sussidiarietà previsto dalla Costituzione”.

SHARE