Riattivare il Consiglio comunale giovani, la proposta di Ialongo e Miele

I consiglieri comunali di Forza Italia, Giorgio Ialongo e Giovanna Miele, hanno chiesto la riattivazione del Consiglio comunale Giovani, “uno strumento che potrebbe garantire la partecipazione di tanti ragazzi alla vita politica della città e che invece è inutilizzato. È una grossa opportunità da ripristinare”.

I due si sono rivolti, durante lo scorso Consiglio comunale, all’amministrazione Coletta che “parla tanto di favorire la partecipazione dei cittadini, ridurre le distante tra cittadini e amministrazione”. “Noi vogliamo fare di più – scrivono i due consiglieri di Forza Italia -, vogliamo coinvolgere direttamente i più giovani, la fascia di età sicuramente meno rappresentata nel Consiglio Comunale in carica”.

“Il Consiglio Comunale dei giovani potrebbe svolgere una duplice funzione – proseguono Ialongo e Miele -. Da una parte coinvolge in prima persona i ragazzi nella vita amministrativa, ma soprattutto, è una valida scuola di formazione per la futura classe dirigente. Ci sembra, soprattutto oggi, uno strumento utile per consentire una prima esperienza funzionale per comprendere i tanti meccanismi che reggono un’amministrazione”

“Il Consiglio Comunale dei giovani è uno strumento che è già previsto a Latina. Con rammarico ci dispiace notare che ha avuto vita breve. Fu fatta una sola consiliatura, dal 2008 al 2011 e poi l’esperienza non fu più ripetuta, per mancanza di fondi. Come Forza Italia sollecitiamo a trovare un modo per far ripartire il Consiglio Comunale dei giovani – concludono Ialongo e Miele -. Diamo anche ai nostri ragazzi l’opportunità di entrare in Comune“.

SHARE