Renzi avvia la rivoluzione digitale dell’Italia, indispensabile per competere in Europa

di Francesco Miscioscia – Proprio ieri abbiamo scritto dell’esigenza per le nostre città di investire sul digitale e sulle tecnologie web. Non possiamo non apprendere con soddisfazione, dunque, la decisione del governo Renzi di stanziare 12 miliardi di euro per i prossimi 7 anni nell’ambito del Piano per la banda ultralarga.

Sono queste iniziative che il Paese si aspetta da Matteo Renzi, che a Palazzo Chigi si è insediato con il proposito di cambiare l’Italia. E per cambiare il Paese, in meglio, sono imprescindibili le infrastrutture digitali per mettere le istituzioni in condizioni di migliorare la vivibilità dei cittadini nei centri urbani.

Da questo punto di vista il nostro Paese si muove come al solito in ritardo, ma fa piacere apprendere che almeno qualche passo lo si sta facendo in direzione futuro. Le grandi metropoli europee non stanno certo ad aspettare le nostre città… Continua a leggere su Marketicando 

SHARE