Provincia allo sbando, Forza Italia: senza bilancio né statuto e dirigenti interim per settori importanti

di Redazione – E’ un flop su tutta la linea quello di Della Penna alla Presidenza della Provincia di Latina. L’analisi di Forza Italia è impietosa su tutti i fronti dai dirigenti ad interim alle nuove assunzioni nel suo staff, dallo statuto che sarebbe dovuto essere approvato entro il 2014 al bilancio “di cui non c’è ancora traccia”.

La problematica dei dirigenti ad interim è seria perché due settori strategici come l’edilizia scolastica e la viabilità sono in mano a persone che sono già a capo di altri settori e quindi già impegnati su altri fronti. “Una ‘Toppa’, questa degli interim, a cui si è dovuti ricorrere dopo la selezione pubblica voluta dal Presidente Della Penna per il settore Viabilità conclusasi con il conferimento di incarico dirigenziale a persona che dopo pochi giorni ha rassegnato le dimissioni dallo stesso” ricorda il capogruppo forzista Fabio Martellucci. In questa situazione pesano ancora di più le 5 assunzioni di fine anno per lo staff del Presidente quando settori strategici sono guidati ad interim e il Governo centrale impone un taglio del personale entro il 31 marzo.

Altra problematica, oltre allo statuto di cui ora si inizia a parlare, è il bilancio che “negli anni passati approvato sempre prima dell’inizio dell’esercizio finanziario, di cui invece oggi, a febbraio, ancora non c’è traccia” dice Martellucci. “Si tratta dell’atto principe di programmazione economica e finanziaria senza il quale i settori dell’Ente sono costretti ad operare per dodicesimi e soprattutto senza obiettivi programmatici da conseguire. Senza bilancio si vive alla giornata, curando a malapena l’ordinaria amministrazione”.

SHARE