Porto di Foce Verde, Tiero replica a Forte: “Pensi a sollecitare la Regione invece di fare la prima donna”

di Redazione – Il vicesindaco di Latina Enrico Forte ha fatto della questione della valorizzazione del lido di Latina una battaglia sua e del Nuovo Centrodestra. E in nome di questo obiettivo ha dato il suo sostegno al Sindaco Di Giorgi che ha permesso l’ingresso in giunta di NCD. Per questo non ha gradito affatto le parole del Consigliere Regionale Enrico Forte a proposito del porto di Foce Verde. L’esponente del PD alla Pisana nei giorni scorsi aveva a sua volta contestato il Sindaco Di Giorgi per aver scritto all’Assessore Regionale alle Attività Produttive per chiedere di valutare la realizzazione del porto di Foce Verde. Ma Forte ci aveva tenuto a dire che della questione non andava interessato Guido Fabiani ma semmai l’Assessore Michele Civita, e tra l’altro la Regione sta già valutando l’inserimento di un porto a Latina nel suo piano regionali. “Sulle questioni così importanti come quella del porto di Foce Verde non c’è bisogno di essere prima donna”, ha detto Enrico Tiero. Per il vicesindaco l’importante è sollecitare la realizzazione dell’opera. E non è ha sbagliato Di Giorgi a rivolgersi a Guido Fabiani, perché, dice Tiero, “Fino a prova contraria è coordinatore della cabina di regia regionale dell mare. Cabina che ha competenze su tutto il litorale del Lazio”.

Da Tiero parte quindi un nuovo attacco a Forte: “Trovo fuori luogo le parole di Enrico Forte perché dopo due anni di attività regionale da consigliere la questione dei porti di Latina è ancora in fase di valutazione da parte degli uffici regionali competenti come ha dichiarato”. E sollecita quindi il Consigliere regionale a promuovere i porti di Latina “Affinchè dalla valutazione e dalle parole si passi a fatti concreti”. E, a dirla tutta, ricorda Tiero, la Regione Lazio ha avuto modo di valutare la questione della realizzazione del Porto di Foce Verde già all’epoca della giunta Zaccheo. “L’iter è già stato avviato da tempo e bisogna solo proseguire le varie fasi iniziate”, sostiene il vicesindaco di Latina. Per Tiero inoltre il dibattito aperto ha fatto esporre il mondo della politica: gli unici ad opporsi alla realizzazione del Porto di Foce Verde sono i rappresentanti dell’ex lista Grillo, mentre la maggioranza e il PD sono d’accordo.

SHARE