Pontinia, sequestrati 20 mila quintali di compost inquinante: rischi per l’ambiente

compost-Pontinia

Sequestrati a Pontinia oltre 20 mila quintali di ACM, meglio noto come ammendante compostato misto, o compost, che è un particolare tipo di fertilizzante ricavato da rifiuti organici. Il sequestro è stato eseguito dagli uomini del Comando Stazione Forestale di Terracina diretti dall’Ispettore Superiore Giuseppe Pannone. Il compost è risultato avere caratteristiche diverse da quelle prescritte dalla norma: al suo interno sono stati trovati materiali di tipo plastico, vetro e metalli, e emetteva odori sgradevoli.

Le indagini, partite da settembre, hanno dimostrato che il materiale è altamente inquinante. Il fatto che fosse stato accumulato sul terreno senza alcuna riparazione per evitare infiltrazioni, fa temere che possa essere penetrato nel sottosuolo tanto da aver provocato danno all’ambiente. Per questo il produttore e l’acquirente del materiale sono stati denunciati per gestione illecita di rifiuti finalizzata allo smaltimento degli stessi.

SHARE