Piscina scoperta chiusa, stop al braccio di ferro tra Comune e privati. L’appello di Ass. Futura

Piscina-Scoperta

La vicenda della piscina comunale scoperta che rimane chiusa perché non si riesce ad arrivare ad un accordo tra il Comune di Latina e Nuoto 2000 sta danneggiando le associazioni sportive e i ragazzi che non possono allenarsi.

Un danno anche per società sportive che militano in A2 e B considerando che a fine novembre inizia il campionato per il quale i giocatori si stanno allenando con enormi sacrifici.

L’Associazione Futura prende le difese degli sportivi, tutti i ragazzi del nuoto e le loro famiglie “che vogliamo portare al centro dell’attenzione invitando ad un celere soluzione”.

“La situazione va risolta – scrivono in una nota i membri dell’Associazione – perché ci sono tantissimi giovani, tra gli 8 e i 18 anni che amano il nuoto, che fanno sport e vogliono continuare a praticarlo nella propria città. Ma oggi sono costretti a rinunciare, penalizzando la forte tradizione natatoria e pallanuotistica che caratterizza la nostra città. Non entriamo nel merito del contratto ma ci saremmo aspettati e ci auspichiamo un maggior dialogo tra le parti in causa. Per il bene di tutti, ma soprattutto per lo sport cittadino e per le famiglie che con tanti sacrifici consentono ai propri figli di praticare un sport”.

SHARE