Per la Festa Nazionale del Cuoco le berrette bianche si incontrano a Formia

Si celebra oggi la Festa Nazionale del cuoco e tutte “le berrette bianche” della Federazione Italiana Cuochi si riuniscono a Formia presso l’Istituto Alberghiero “Angelo Celletti” per discutere su come sta evolvendo nel tempo il mestiere dello chef.

Alle ore 16 la giornalista Tiziana Briguglio terrà un convegno dal titolo “Il ruolo dello chef come promotore di salute”, in cui si porrà il focus sulle crescenti responsabilità cui un cuoco deve far fronte per essere all’altezza di una società sempre più esigente ed attenta.

Durante l’incontro porteranno il loro contributo professionisti della ristorazione e nutrizionisti, ma anche medici e altre personalità del settore, uniti nell’affrontare un tema di rilevante attualità: come una cucina pensata in modo sano e l’utilizzo di ingredienti semplici possano influire positivamente sulla salute della persona e dell’ambiente contribuendone al benessere.

A questo momento di formazione seguiranno due competizioni all’insegna della tradizione e dell’innovazione che vedranno gareggiare tra loro allievi e professionisti, in una sfida ai fornelli dove a vincere sarà il piatto migliore, quello ritenuto più in linea con le regole imposte dalle competizioni ufficiali nazionali.

I due concorsi, promossi ogni anno dalla Federazione, si inseriscono nella XIX edizione del “Piatto tipico pontino” e de “La cucina laziale rivisitata in chiave moderna”, giunta alla sua IX edizione.

La giornata terminerà con una cena che i tanti giovani cuochi emergenti prepareranno con i prodotti locali, per mettere sul piatto il made in Italy e farsi interpreti di un’eccellenza che è tutta italiana.

L’evento, fortemente voluto dal vicepresidente regionale e presidente provinciale della FIC, Luigi Lombardi, si svolge anche per celebrare la ricorrenza del Patrono dei Cuochi San Francesco Caracciolo, ed è pensato per essere un momento di convivialità e condivisione per l’intera categoria prima di tornare a riunirsi in occasione del Natale.

SHARE