Omicidio al Felix, locale chiuso per 4 mesi: la decisione dalla Questura a tutela della sicurezza pubblica

discoteca-Felix

Quattro mesi di chiusura per il Felix. Questo il provvedimento emesso dalla Questura di Latina per il locale dove lo scorso 25 settembre è stato ucciso un cittadino di origine romena. L’omicidio si consumò mentre nella nota discoteca di Via Don Torello era in corso l’elezione di Miss Romania a Latina. In tale occasione, rileva la Questura, erano presenti diversi soggetti pregiudicati di origine romena e italiana.

“Tale circostanza, unita all’estrema gravità dell’evento delittuoso commesso all’interno del locale, ha fatto luce sulle particolari condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini – così si legge nella nota della Questura -, atteso che il locale stesso è risultato frequentato e punto di riferimento per persone pluripregiudicate, dedite a porre in essere situazioni di fatto tali da mettere a rischio l’ordine e la sicurezza pubblica”.

Il provvedimento di sospensione per 120 giorni è l’ottavo emesso dal Questore nel corso del 2016 in tutta la provincia di Latina. Le altre ordinanze hanno riguardato barm discoteche e supermarket dove si sono stati registrati gravi reati oppure solo considerati ritrovo di pregiudicati.

SHARE