Norma, si arrende dopo 40 ore l’uomo barricato in casa dell’ex moglie

di Redazione – È finito l’incubo a Norma. Si è arreso dopo quasi 40 ore di trattative l’uomo di 47 anni che si era barricato da martedì mattina in casa dell’ex moglie minacciando di farsi esplodere. Ai militari giunti per trattare chiedeva di parlare con i magistrati e pretendeva che gli fossero revocati gli arresti domiciliari, ai quali era stato sottoposto per stalking nei confronti dell’ex moglie. Alla fine alle 23 di mercoledì è uscito da casa e si è consegnato ai militari.

La vicenda era partita martedì mattina quando l’uomo, agli arresti domiciliari a Doganella, era arrivato a Norma in via Bainetta, facendo irruzione in casa della donna, che fortunatamente era riuscita a mettersi in salvo insieme ai figli. L’uomo era sicuramente armato di pistola, con sé aveva una bombola del gas e minacciava di farsi esplodere. È stato necessario evacuare l’intera zona circostante, e quando gli abitanti si preparavano a trascorrere la seconda notte fuori casa, finalmente l’uomo si è arreso.

NORMA, NON SI ARRENDE L’UOMO BARRICATO IN CASA DELL’EX MOGLIE

NORMA, UOMO PERDE LA TESTA E MINACCIA DI FARSI ESPLODERE IN CASA DELL’EX MOGLIE

SHARE