“Nati per leggere” celebra la Giornata per i diritti dell’Infanzia: il 20 novembre letture e iniziative a Latina

“Nati per leggere”, in occasione dell’anniversario della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del bambino, organizza a Latina e provincia alcune iniziative per sensibilizzare sull’importanza della lettura ai bambini sin dalla primissima infanzia. Il 20 novembre torna l’appuntamento con le letture presso la biblioteca centrale del capoluogo pontino “Aldo Manuzio”, e la Biblioteca di Latina Scalo. Anche la Biblioteca di Borgo Sabotino, presto si unirà all’iniziativa grazie alla collaborazione della Dirigente di Musei, biblioteche e teatro Dott.ssa De Simone.

Ma non solo, le biblioteche sembrano essere sensibili al progetto “Nati per leggere”: anche il Dottor Morandin apre le porte del suo studio alla lettura, così come anche altri pediatri di Latina. Le volontarie dell’Age Progetto Andrea, daranno il loro contributo intrattenendo con la lettura i piccoli pazienti del reparto pediatrico del Goretti di Latina.

Ma non sono finite qui le iniziative per celebrare la giornata mondiale per i diritti dell’infanzia: l’Assessorato alla Cultura del Comune di Latina in collaborazione con “Nati per leggere” ha organizzato due eventi.

Il 18 al Palazzo della Cultura si svolgerà un incontro informativo gratuito al quale interverranno la Dott.ssa Fernanda Melideo  (ACP), la Dott.ssa Ottavia Murru (AIB), il Dott. Sergio Morandini (medico pediatra NpL ed allergologo). Sono invitate a prendere parte tutte le operatrici dei Nidi Comunali e le insegnati della Scuola dell’infanzia comunali e statali, per conoscere cos’è il Progetto Nati per Leggere e come collaborare con la rete locale.

Mentre il 20, Giornata mondiale per i diritti dell’Infanzia, si saluterà questa settimana di letture e incontri culturali con le “Storie in musica” presso il Museo “Cambellotti” insieme alla Pomm(Piccola Orchestra delle Musiche del Mondo ) leggendo, cantando e ascoltando note e parole illustrate.

SHARE