Moscardelli querela Alunni del Comitato No Corridoio: “su di me affermazioni false”

Il senatore Claudio Moscardelli ha dato mandato al suo avvocato di querelare Gualtiero Alunni, del Comitato No Corridoio Roma-Latina per affermazioni false sulla sua persona.

I fatti risalgono al 28 ottobre scorso quando in Comune si è svolto un dibattito sull’autostrada Roma-Latina tra favorevoli e contrari. A sostenere le ragioni del No c’era appunto Alunni che si sarebbe lasciato andare ad alcune dichiarazioni sul senatore Moscardelli. “Mi ha diffamato – spiega in una nota il senatore pontino – attribuendomi fatti determinati. Il sig. Alunni, dopo aver criticato il modo di fare informazione dei giornalisti, ha affermato falsamente che io sarei stato rinviato a giudizio anche per aver utilizzato rimborsi dati dalla Regione e che sono stati dati ad alcuni giornali di Latina”.

Avere opinioni differenti o diametralmente opposte è un conto – spiega il democratico -. Del tutto diverso è utilizzare il contesto pubblico e davanti ai giornalisti per accusarmi di fatti determinati a cui sono estraneo e che non mi hanno mai riguardato. Non è mai esistita alcuna ipotesi del genere riferita alla mia persona. Ho dato mandato all’Avv. Renato Archidiacono di tutelarmi in ogni opportuna sede”.

Della querela si parlava già da qualche giorno, anche se adesso è confermata dal senatore in una nota ufficiale, e alla notizia Alunni aveva commentato su Facebook: “Sarò querelato dal sen Moscardelli (PD), l’estremo sostenitore della devastazione autostradale. Dopo tante richieste di contraddittorio pubblico, l’unica cosa che sta facendo è quello di un “confronto” giudiziario!”.

Il Comitato No Corridoio, infatti, contestualmente aveva invitato Moscardelli ad un incontro pubblico con il portavoce Alunni da concordare insieme.

SHARE