“Miseria e nobiltà”, al Teatro Cafaro lo spettacolo in ricordo di Salvatore Ferraro

di Marco Carpanese – Venerdì 13 marzo alle ore 20,30, presso il teatro Cafaro di Latina, la compagnia “I Sognattori” diretta da Gianni Iovine metterà in scena “Miseria e Nobiltà”. Si tratta di uno spettacolo in memoria di Salvatore Ferraro, personaggio chiave per la cultura di Latina, scomparso tre anni fa a causa di una brutta malattia.

Con il patrocinio del Comune di Latina la compagnia, composta da sedici bravissimi attori tra cui i coniugi Gelsomina Pilato e Giuseppe Ricci, rappresenterà la commedia brillante di Eduardo Scarpetta, portata sul grande schermo da Totò. Gli amici e i colleghi di Ferraro vogliono ricordarlo in quella che era la sua casa, il teatro, dove si è sempre distinto, da grande uomo di cultura quale era.

SHARE