Maxi sequestro a De Bellis, confiscato l’intero patrimonio per 2 milioni di euro

Questura Latina
La sede della Questura di Latina

Il Tribunale di Latina ha ordinato la confisca di tutti i beni riconducibili a Maurizio De Bellis, conosciuto dalle forze dell’ordine come uno dei più grandi spacciatori di Latina.

Già due anni fa il patrimonio del pregiudicato pontino era stato posto sotto sequestro preventivo ed oggi, il Collegio penale ha confermato la confisca.

Infatti dagli accertamenti della Divisione Anticrimine è emersa la provenienza illecita del patrimonio accumulato da De Bellis che oltre ai reati di spaccio di droga e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, negli anni, ha collezionato anche condanne per reati molto gravi quali tentato omicidio in concorso, violazione della normativa sulle armi, detenzione abusiva di armi, lesioni personali.

Il 49enne pontino, inoltre, risultava disoccupato senza o quasi mai aver presentato una dichiarazione dei redditi, di conseguenza gli inquirenti hanno considerato l’intero suo patrimonio frutto di un accumulo illecito e sproporzionato anche rispetto ai redditi dichiarati dall’intero gruppo familiare.

In totale gli uomini della Polizia di Stato dell’Ufficio Misure di prevenzione Patrimoniale e Personali hanno confiscato beni per 2 milioni di euro: 15 immobili, tra cui una villa e un’autorimessa sulla Pontina, un appartamento sulla strada Mediana, 2 autovetture, 1 conto corrente, 2 libretti postali e un deposito bancario.

BENI INTESTATI A DE BELLIS

• una villa sita nel Comune di Latina, strada S.S. 148 Pontina snc;

• un appartamento, sito nel Comune di Latina, strada Mediana snc;

• un capannone/ deposito sito nel Comune di Latina, strada Mediana snc;

• un’autorimessa sita nel Comune di Latina, strada S.S. 148 Pontina snc;

• n. 4 Terreni seminativi distinti al catasto del Comune di Latina, avente una superficie complessiva di 26.000 mq

• n.1 conto corrente con un saldo attivo al momento del sequestro di euro 9.838,13.

Beni intestati al coniuge:

• un appartamento, con relativa cantina, sita in Latina, via Virgilio;.

• autovettura marca FIAT, acquistata nel 2007 al prezzo di euro 16.070,00;

• autovettura marca FIAT,, acquistata nel 2012 al prezzo di euro 15.200,00;

• n. 2 libretti postali radicati presso le Poste Italiane, Ufficio di Latina, cointestati alle figlie con saldo al momento dell’accertamento pari a euro di 2.946,21, euro 3.135,53

• . conto corrente acceso presso la Banca Monte dei Paschi di Siena esclusivamente fino alla concorrenza di euro 7.810,08 ;

• deposito a tempo acceso presso la Banca Monte dei Paschi di Siena il per un valore di euro di 15.000,00.

Beni intestati alla madre:

• un appartamento, sito in Latina, via degli Ernici, snc;

• un magazzino, sito in Latina, via degli Ernici, snc;

Beni intestati alle figlie:

• diritto di proprietà per 1/3 ciascuno sull’abitazione sita in Latina, via Dell’Agorà n. 53;

• diritto di proprietà per 1/3ciascuno sul magazzino sito in Latina, via Dell’Agorà n. 53 ;

• diritto di proprietà per 1/3 ciascuno sull’autorimessa sita in Latina, S.S. 148 Pontina Km 75,00 ;

• diritto di proprietà per 1/3 ciascuno sull’area urbana sita in Latina, Strada di casa Selva n. 4, di mq. 1957.

SHARE