Mattarella si propone come presidente di tutti, ma è in agguato la gogna del web

di Francesco Miscioscia – Sergio Mattarella è il nuovo presidente della Repubblica. La sua è stata un’elezione figlia del tranello preparato dal premier Renzi a Silvio Berlusconi, in barba al Patto del Nazareno. Come tutti coloro che assumono un incarico pubblico nell’era del web 2.0, anche l’inquilino del Quirinale, anzi soprattutto lui, è sottoposto al processo della rete.

Sin dal giorno della prima votazione, quando ormai era chiaro che il PD avrebbe spinto il suo nome, sui social network sono circolati link ad articoli in cui si gettava fango sulla carriera politica di Mattarella, sulle ipotetiche magagne che hanno contraddistinto il suo percorso politico e su personaggi poco raccomandabili di cui si sarebbe circondato negli anni. Non sorprende affatto questa cosa. Simpatizzanti di forze politiche che non si rivedono nella scelta del Parlamento sul Capo dello Stato fanno di tutto, e … Continua a leggere su Marketicando.

SHARE