Lotito e le frasi shock sul Latina, Di Giorgi: così umilia tutto il calcio

di Redazione – Claudio Lotito, nella telefonata shock resa nota dal direttore sportivo dell’Ischia, chiama in causa il Latina Calcio, e anche il Carpi e il Frosinone, dicendo che società come queste non devono salire in Serie A perché così nessuno acquisterebbe più i diritti televisivi (LEGGI LE PAROLE DI LOTITO).

Il sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi ha voluto replicare a queste affermazioni e l’ha fatto in una nota congiunta con il primo cittadino di Carpi, Alberto Bellelli, “Le frasi di Lotito offendono le due città ma anche le intere comunità di territori molto attivi e di grandi tradizioni sportive e culturali. Il calcio deve andare avanti con regole dettate dalla meritocrazia non con i diritti Tv e non con oscure trame di palazzo”. “Non possiamo essere giudicati da Lotito sulla base dei diritti televisivi” continuano i due sindaci, “Se i vertici del calcio italiano credono che le squadre di provincia non possano andare in Serie A, questo non è in linea con lo spirito dello sport. Lotito dovrebbe essere il garante di tutte le squadre per il suo importante ruolo federale, le sue frasi sono gravi e umiliano società e città come Latina e Carpi che con enormi sacrifici stanno raggiungendo risultati importanti”.

SHARE