L’Italia nel pallone: scommesse, barzellette aziendali e diritti tv in Cina

di Francesco Miscioscia - Il calcio italiano sta attraversando un periodo nerissimo. Non solo per i risultati sportivi delle squadre della Serie A in campo europeo, ma soprattutto per gli scandali che si stanno susseguendo e per vicende di natura economico/amministrativa che stanno coinvolgendo alcune società e la Lega stessa.

La vicenda del calcio scommesse, dopo aver avuto effetti in ambito sportivo, con squalifiche a calciatori ed allenatori e punti di penalizzazione ai club interessati, ora approda nel penale, con le notifiche di conclusione indagini che fanno tremare, tra gli altri, anche il ct della nazionale italiana Antonio Conte, personaggio non certo marginale nel calcio di casa nostra. Gli imputati sono chiamati a rispondere per reati che vanno dalla frode (come nel caso dell’ex tecnico della Juventus, anche se i fatti si riferiscono a quando allenava il Siena), fino all’associazione a delinquere.

Non meno grave è quanto sta succedendo a Parma. La società… Continua a leggere su Marketicando

SHARE