L’innovazione della fatturazione elettronica presentata alla Camera di Commercio di Latina

di Redazione – Si è svolto oggi presso la sede della Camera di Commercio di Latina l’incontro “Digital Day: focus sulla fatturazione elettronica”. Dal 9 marzo infatti scatta l’obbligo di fatturazione elettronica per le aziende che forniscono servizi alla pubblica amministrazione. Sarà uno strumento che consentirà di semplificare i rapporti tra imprese e pubblica amministrazione, e permetterà di controllare meglio la spesa pubblica. È dedicato alle piccole e medie imprese che effettuano forniture per la pubblica amministrazione a cui si accede tramite un’applicazione gratuita e semplice dal sito della Camera di Commercio. Occorre avere la Carta Nazionale dei Servizi, strumento introdotto dal Codice dell’Amministrazione Digitale per l’accesso telematico ai servizi della Pubblica Amministrazione. Per capirne la diffusione basta pensare che nel 2014 la Camera di Commercio di Latina ha rilasciato oltre 1700 CNS.

A spiegare questo strumento a Latina erano presenti il Segretario generale della Camera di commercio di Latina Pietro Viscusi, il Vicesegretario generale Domenico Spagnoli, il Digital Champion Riccardo Lanzidei e l’esperto del sistema di fatturazione elettronica del sistema camerale Patrizia Narciso. “L’iniziativa odierna testimonia come il trinomio innovazione-semplificazione-competitività sia al centro delle attività dell’ente camerale, per sua natura collegamento tra istituzioni e imprese”, ha detto Pietro Viscusi.

SHARE