Le donne tra libertà e cambiamento, la condizione femminile al centro di un convegno a Cisterna

di Redazione – Ha avuto un ottimo successo di pubblico l’incontro che si è tenuto mercoledì 4 marzo nella Sala Consiliare del Comune di Cisterna, dal titolo “Donne nella società di oggi tra libertà e cambiamento”. L’evento è stato un’occasione per discutere della condizione femminile attuale, anche attraverso testimonianze dirette. Sul banco dei relatori Patrizia Pochesci, dirigente scolastico dell’Istituto scolastico “Leone Caetani”; Angela Cortese, consigliere regionale Campania, presidente Commissione regionale anticamorra e Segretario commissione Scuola; Cecilia D’Elia, consulente del presidente della Regione Lazio per il contrasto alle discriminazioni e la tutela dei diritti fondamentali di genere. A moderare l’incontro Alfredo Ghilardi, docente del Caetani. L’evento è stato organizzato dall’istituto comprensivo Leone Caetani, con il patrocinio del Comune di Cisterna, della Provincia di Latina e delle regioni Lazio e Campania. L’iniziativa è nata da un articolo scritto dagli studenti del Caetani a seguito del femminicidio che sconvolse la comunità di Cisterna lo scorso novembre, a cui seguì una fiaccolata contro la violenza sulle donne. La Consigliera Regionale Angela Cortese rimase colpita dagli eventi e dall’articolo e si mise in contatto con la scuola Caetani.

Donne-Società_pubblicoNell’incontro si è parlato del ruolo della donna come agente di cambiamento, seppure limitato dalla troppa importanza che ancora riveste la figura dell’uomo. “Dobbiamo quindi ribadire come sia importante promuovere una prospettiva di pari opportunità per la crescita delle istituzioni e della società”, ha detto Patrizia Pochesci. Era presente anche il Sindaco di Cisterna, Eleonora Della Penna. “Per creare generazioni di donne libere fino in fondo bisogna investire risorse ed energie, dobbiamo investire per formare donne libere partendo dall’educazione – ha dichiarato Della Penna – Il mio messaggio per le ragazze, giovani donne, è questo: dovete essere consapevoli di poter fare tutto nella vita, con coraggio, voglia, ma soprattutto passione”.

SHARE