Latina-Vicenza, un pareggio a reti inviolate per il debutto di Iuliano

di Giorgia Ciochi – Ancora un pareggio a reti inviolate per il Latina Calcio che inizia il nuovo anno così come ha terminato il 2014. Nel mezzo c’era stato il secondo esonero per la panchina nerazzurra e l’arrivo di Mark Iuliano al suo debutto come allentore di una prima squadra. E il cambiamento si vede a inizio partita con un Latina subito offensivo che fa la partita per tutto il primo tempo. Subito al 5′ arriva la prima palla gol per i pontini che sfiorano il vantaggio con Sforzini che prova a concretizzare di testa un cross di Angelo ma non centra la porta. Al 20′ è ancora Sforzini che su cross basso di Valiani becca la traversa e poi ancora al 29′ con un cross con un destro che finisce fuori. Ultima occasione del primo tempo è proprio allo scadere con un colpo di testa di Pettinari bloccato da Vigorito.

Si ritorna dagli spogliatoi e all’8′ Iuliano effettua il primo cambio: fuori Pettinari per Paolucci che subito prova ad essere pericoloso. Al 25′ arriva anche il momento del debutto di Shekiladze che prende il posto di Crimi, mentre nel Vicenza è il turno dell’ex Petagna che entra al posto di Cocco.

Da ora in poi i nerazzurri cedono campo ai vicentini che possono fare il loro gioco e si fanno vedere più volte davanti alla porta di Di Gennaro proprio con Petagna che però per due volte spara alto. Al 28′ brutto infortunio per Bruno che non ce la fa ed è costretto ad abbandonare il campo in barella, Iuliano fa entrare al suo posto Sbaffo. Al 30′ i nerazzurri hanno l’occasione di sbloccare il risultato: punizione dal limite dell’area per un fallo su Shekiladze, a tirare va proprio il georgiano con un destro secco ma Vigorito blocca. Poi è ancora Petagna che però tira di nuovo male. Dopo 5′ di recupero finisce 0-0 come al’andata e il Latina calcio rimane penultimo a 21 punti a parimerito con Catania e Crotone.

*Foto da Twitter

SHARE