Latina-Pescara 2-0, i nerazzurri fanno la partita e la doppietta di Viviani regala i tre punti

di Giorgia Ciochi - Il Latina Calcio vince per la seconda volta consecutiva in casa: una doppietta di Viviani regala ai nerazzurri tre punti importanti in ottica salvezza. La squadra inizia subito bene e si rende più volte pericolosa davanti alla porta di Fiorillo con Crimi, Litteri e Valiani. Al 24′ Litteri trova la porta ma l’arbitro annulla il gol per fuorigioco. Al 29′ poi ci prova anche Paolucci ma il portiere del Pescara manda in corner, subito dopo è Viviani a scaricare il suo destro che però finisce in fallo di fondo. La partita la fanno i nerazzurri fino a quando al 39′ non arriva un calcio di rigore a favore del Pescara per un fallo di Dellafiore su Melchiorri. Sul dischetto si presenta Memushaj che sbaglia clamorosamente e permette al primo tempo di finire sullo 0-0.

Nella ripresa tornano in campo le stesse squadre e già al 2′ il Latina si fa pericoloso con Ristovski che però perde l’attimo e non trova la rete. Migliore in campo per i biancocelesti è sicuramente il portiere che nega prima il gol a Paolucci e poi a Litteri, per ben due volte consecutive. Ma i nerazzurri non si scoraggiano e continuano l’assalto alla porta dei delfini con Sowe che peràò scarica alto. Poi al 38′ arriva un rigore anche per il Latina, Pucino tocca di mano in area e per l’arbitro non ci sono dubbi: cartellino giallo (il secondo che determina l’espulsione) e calcio di rigore. E’ proprio Viviani a concretizzare dagli undici metri e a portare il Latina sull’1-0. Passano pochi minuti ed è sempre il centrocampista di proprietà della Roma a chiudere la partita con un destro dai 20 metri che sorprende il finora attentissimo Fiorillo. Cinque minuti di recupero e il Latina Calcio porta a casa una vittoria che vale molto più di tre punti sotto il profilo psicologico. Che le parole di Lotito abbiano portato fortuna ai nerazzurri?

Latina: Di Gennaro, Angelo, Brosco, Dellafiore, Alhassan, Crimi, Viviani, Valiani, Ristovski (40′ st Bruscagin), Litteri (47′ st Talamo), Paolucci (20′ st Sowe). A disp.: Farelli, Bouhna, Ammari, Bidaoui, Jaadi, Figliomeni. All.: Iuliano

Pescara: Fiorillo, Pucino, Fornasier, Salamon, Rossi, Politano (30′ st Pasquato), Bruno (12′ Selasi), Memushaj, Bjarnason, Caprari (17′ st Sansovini), Melchiorri. A disp.: Aldegani, Zampano, Zuparic, Brugman, Pettinari, Gessa. All.: Baroni

Arbitro: Roca di Foggia. Assistenti: De Meo di Foggia e Prenna di Molfetta. Quarto uomo: Forneau di Roma

Marcatori: 38′ st (rig.) e 45′ st Viviani

Note – Al 39′ Memushaj fallisce un calcio di rigore. Espulsi: Pucino al 38′ st per doppia ammonizione. Ammoniti: Fornasier, Pucino, Rossi, Brosco, Angelo

Spettatori paganti: 909 per un incasso di 14456 euro. Quota abbonati: 2200 (incasso quota abbonati euro 24.900).

SHARE