Latina-Livorno, la protesta della Curva Nord: tifosi allo stadio 20 minuti dopo il fischio d’inizio

di Giorgia Ciochi – “Venti minuti di silenzio contro il loro comportamento”, così i tifosi della Curva Nord e dei gruppi organizzati del Francioni vogliono mandare un messaggio alla squadra e alla società nerazzurra.

In occasione della partita Latina-Livorno, le tifoserie entreranno 20 minuti dopo il fischio di inizio per “manifestare contro chi quest’anno non sta onorando la maglia e sta letteralmente buttando nel cesso tutto quello che di buono finora è stato fatto”. Gli undici nerazzurri scenderanno in campo in un “silenzio assordante” e con le curve vuote.

“La nostra pazienza è finita – scrivono i tifosi -, questo è il primo campanello di allarme, da oggi in poi non saremo più disposti a tollerare la mancanza più assoluta di palle e personalità in giocatori che neanche dopo prestazioni a dir poco vergognose abbiano mai avuto il merito di onorare e salutare, anche dopo trasferte chilometriche”.

Per questo le tifoserie lanciano un appello “Chi non se la sente di lottare per questi colori è ancora in tempo per togliersi dai coglioni ma, chi resta, o cambia marcia o qualcuno lo farà per voi”.

SHARE