Latina Calcio 1932, Simone Caputo: “E’ la cattiveria che ci manca in campo”

Latina Calcio 1932
Latina Calcio 1932

Nella sala stampa Amodio dello Stadio Francioni, oggi 15 novembre, ha parlato davanti ai giornalisti Simone Caputo.

Il giovane, classe ’98, viene dalle giovanili del Sassuolo. Dopo un mese e mezzo di allenamenti con il Latina Calcio, è stato costretto a tornare nella sua squadra di appartenenza a causa di una lesione subita,  per poter recuperare a pieno la condizione fisica. Le parole di Simone Caputo al rientro a Latina: “Oltre al campo, la cosa che mi è mancata di più è stata la squadra”.

La formazione di Andrea Chiappini viene da due pareggi e una sconfitta nelle ultime 3 gare. Simone Caputo, che non gioca ormai da un mese, commenta dall’esterno l’andamento della sua squadra: “E’ la cattiveria che manca di più sotto porta, come ci dice anche il mister negli ultimi allenamenti. Arriviamo molte volte al cross, ma ci manca la cattiveria di arrivare per primi sul pallone e finalizzare l’azione”.

Domenica 12 novembre il Latina Calcio 1932 ha affrontato in trasferta quella che era, alla vigilia della sfida, la capolista del campionato: l’SFF Atletico. La rosa di mister Chiappini, da quella sfida, ha portato a casa un pareggio e un punto da aggiungere alla classifica. Il Latina Calcio si trova al sesto posto, a 9 punti dalla prima. Guardando la classifica, Simone Caputo:  “Se bisogna guardare la qualità di gioco e l’intensità nell’affrontare le partite, meritavamo molto di più di essere ai vertici della classifica a giocarci il primo posto. Se manteniamo durante tutte le partite la cattiveria che abbiamo messo in campo nel secondo tempo contro l’SFF Atletico, possiamo benissimo stare tra le prime della classe. Sapendo di venire in una piazza così, che punta alla vittoria del campionato, non ho pensato al mio passato, come l’esordio in Europa League con il Sassuolo, e a ciò che lasciavo lì. Penso a far bene questo mio anno qui a Latina e poi si vedrà”.

La prossima sfida di campionato vedrà il Latina Calcio 1932 accogliere in casa l’ASD Lanusei, che occupa il penultimo posto della classifica. Pensando già alla prossima sfida, il trequartista nerazzurro: “E’ un campionato difficile perché anche le squadre che occupano la parte bassa della classifica riescono a mettere in difficoltà. L’atteggiamento messo in campo contro l’Atletico, deve essere usato anche contro Lanusei”.

Domenica 19 novembre alle ore 14:30, il Latina Calcio 1932, giocherà la 13esima giornata davanti al suo pubblico, contro ASD Lanusei Calcio.

SHARE