Latina ama lo sport, da LBC solidarietà ai tifosi penalizzati dal “sistema malato”

Stadio Francioni
Lo Stadio Francioni

Lo sport a Latina forse non ha mai vissuto una fase tanto critica come quella che sta vivendo in questi giorni. Il Latina Calcio, suo malgrado coinvolto nella bufera giudiziaria che ha investito la dirigenza e in particolare l’ormai ex Presidente Maietta, poi la pallanuoto, con Antares Latina e Latina Pallanuoto orfane della piscina scoperta, chiusa per un braccio di ferro tra Comune Nuoto 2000, e costrette a girovagare per allenarsi e preparare l’imminente campionato.

A loro e a tutti gli sportivi in generale è arrivata la solidarietà di Latina Bene Comune: “Alla luce delle gravi vicende di cronaca che hanno investito la città di Latina e che hanno visto coinvolto il mondo dello Sport, Latina Bene Comune sente il dovere di esprimere solidarietà verso i tifosi e sostenitori di tutte le squadre sportive della città. Nessun processo giuridico o mala gestione può intaccare lo spirito del vero tifoso del Latina Calcio come delle altre squadre che, in altre discipline sportive, rappresentano la nostra città, a livello nazionale e locale. Latina ama lo Sport!”, così una nota del movimento che fa capo a Damiano Coletta.

“Riteniamo che lo Sport sia una risorsa, nonché un valore per la nostra comunità, e che esso non debba uscire da questa gravissima vicenda penalizzato e ingiustamente demonizzato”, continua la nota. Latina Bene Comune ritiene sia necessario difendere la cultura e i valori dello sport: “Il movimento si stringe quindi attorno ai tifosi, ai bambini che praticano lo sport, a tutti gli addetti ai lavori, persone che sono state penalizzate e rese vittime di un sistema malato, affinché – conclude la nota – con il loro impegno possa emergere sempre il valore sano della sportività che anima ciascuno di noi nel coltivare una sana passione per lo Sport e per la squadra del cuore, che deve essere anche e soprattutto amore verso questa città ingiustamente ferita”.

SHARE