Latina 1932: ecco il nuovo Latina Calcio. C’è l’accordo, Fabio Napolitano presidente

Fabio Napolitano
Fabio Napolitano

Latina 1932 e Fabio Napolitano presidente. È fatta: c’è l’accordo per la società incaricata di rifondare la squadra di calcio in città. A guidarla il direttore degli Istituti Steve Jobs. L’intesa è stata raggiunta dalla cordata di imprenditori più o meno pontini messi insieme dal sindaco Damiano Coletta. In pochi giorni si è fatto quello che non è stato possibile fare per mesi: trovare punti di incontro su governance e quote da inserire per avviare la società. Entro oggi si deve andare necessariamente dal notaio ed entro il 31 luglio va versata alla FIGC la quota per l’iscrizione al campionato di Serie D con tanto di fidejussione. Termini che vanno ben oltre il regolamento stabilito dalla Lega Nazionale Dilettanti, in virtù evidentemente di un accordo tra Damiano Coletta e Carlo Tavecchio, presidente della FIGC.

Una volta fatti gli adempimenti burocratici, si potrà pensare allo sport e dotare la società di una squadra di calciatori e di uno staff tecnico. Parte dalla Serie D la storia del nuovo Latina Calcio.

SHARE