La Top Volley si arrende alla capolista: Trento si impone per 3-1

di Redazione – Neanche la Top Volley riesce a espugnare il campo della capolista. A Trento i padroni di casa sconfiggono i pontini per 3 set a 1, ma la Top Volley non ha di certo demeritato. Il primo set è partito con l’Energy Diatec Trentino subito avanti fino a portarsi sull’11-7. È Sottile a tentare di riequilibrare il punteggio arrivando al 13-12. La capolista conquista altri punti, Latina raggiunge il pari sul 17-17. Ma Trento non si fa intimorire e chiude il set per 25-21. Il secondo set è simile al primo. La Top Volley è costretta ad inseguire, Trento va avanti e chiude per 25-19. Nel terzo set Latina si porta in vantaggio per 1-3, poi i padroni di casa ribaltano il risultato sul 7-6. È Starovic a riportare la Top Volley avanti per 11-12. Trento va in tilt e la Top Volley ne approfitta e chiude il set per 19-25. L’ultimo set è equilibrato. La Top Volley si porta in vantaggio per 6-8, ma Trento ribalta il risultato, poi Skrimov pareggia sul 13-13. Si lotta su ogni pallone, ma Trento riesce a imporsi, si allunga e chiude per 25-20.

A fine gara è Andrea Semenzato a commentare la partita: “La battuta ha giocato un ruolo chiave in questa partita. Nei primi due set non siamo riusciti ad essere incisivi con questo fondamentale permettendo a Trento di avere costantemente il cambiopalla facile, nel terzo invece siamo riusciti ad essere più incisivi riaprendo di fatto il match”. Per il giocatore pontino il rammarico è aver ceduto nel quarto set: “Stavamo giocando ad armi pari prima che un campione come Kaziyski si scatenasse mettendo il sigillo sul match”.

Energy TI Diatec Trentino-Top Volley Latina 3-1 (25-21, 25-19, 19-25, 25-20)

Energy TI Diatec Trentino: Solè 13, Nemec 16, Kaziyski 19, Birarelli 6, Zygadlo, Lanza 14; Colaci (L), Fedrizzi, Nelli 1, Giannelli. Ne: Mazzone, Burgsthaler, Thei (L). All. Stoytchev

Top Volley Latina: Urnaut 16, Semenzato 8, Starovic 20, Skrimov 13, van de Voorde 4, Sottile 2; Manià (L), Tailli (L), Rauwerdink 1, Rossi, Davis 1, Pellegrino. N.e: Ferenciac. All. Blengini

ARBITRI: Boris, Goitre

NOTE Durata set: 27‘, 28‘, 29‘, 28‘; totale 1h52‘

Trento: battute vincenti 6, battute sbagliate 11, muri 12, errori 18, attacco 50%.

Latina: bv 7, bs 17, m 7, e 25, a 45%.

MVP Matey Kaziyski

SHARE