Inchiesta Olimpia, coinvolto anche Maietta: Latina Calcio in silenzio stampa

latina_Calcio

L’inchiesta Olimpia, che ha portato a 15 arresti a Latina tra politici, dirigenti ed imprenditori, vede coinvolto anche il Presidente del Latina Calcio, Pasquale Maietta.

Ancora non si conoscono i reati a lui contestati perché la Procura di Latina ha chiesto prima l’autorizzazione a procedere alla Camera perché, essendo deputato di Fratelli d’Italia, Maietta gode dell’immunità parlamentare.

L’inchiesta, quindi, tocca da vicino anche il Latina Calcio e non solo per il coinvolgimento del presidente Maietta, ma anche perché indaga da vicino i lavori di ristrutturazione dello stadio Francioni a partire dall’ampliamento della tribuna ospiti. Addirittura, secondo quanto riportato in conferenza stampa dal Comandante del Reparto operativo, Maggiore Befera, per la ristrutturazione dello Stadio Francioni sono stati distolti fondi previsti per la ristrutturazione dell’ex albergo Italia, dove si sarebbero dovuti trasferire gli uffici comunali con un grande risparmio per il Comune.

Inoltre, il procuratore capo De Gasperis ha detto chiaramente che in questi anni ci sono state “elargizioni verso il Latina Calcio, frutto anche di una soggezione dell’amministrazione comunale ai vertici della società”.

Da oggi, quindi, il Latina Calcio è in silenzio stampa e da parte dei calciatori, dello staff tecnico e della dirigenza sono arrivate solidarietà e vicinanza al proprio presidente Pasquale Maietta. Anche gli allenamenti da oggi fino alla prossima gara contro la Salernitana saranno a porte chiuse all’Ex Fulgorcavi (altro campo oggetto delle indagini degli inquirenti).

SHARE