Impianto a biometano, Aprilia dice “no”: la relazione contraria inviata in Regione

di Redazione – Ad Aprilia in Via del Campo presto potrebbe sorgere un impianto privato di produzione di biometano mediante il recupero e il trattamento della frazione organica dei rifiuti solidi. Della questione se ne è parlato nella seduta della Commissione Urbanistica, a cui hanno preso parte anche il Sindaco Antonio Terra, il Vicesindaco con deleghe all’Urbanistica Franco Gabriele, e l’Assessore all’Ambiente Alessandra Lombardi. L’Assessore ha spiegato i motivi per cui l’Amministrazione è contraria all’impianto. Ad esempio. il progetto è considerato non idoneo in quanto manca la campagna geognostica. Inoltre, la ditta ha scelto un’area che definisce scarsamente abitata, ma dove invece vi sono nuclei abitativi già alle prese con impianti simili e con tutte le criticità che questi comportano a livello di odori e rumori. E il Comune non dimentica le conseguenze sulla salute pubblica. Infine, nota l’Assessore, la zona è ad uso agricolo.

Queste e altre osservazioni rientrano in una relazione tecnica che sarà inviata alla Regione Lazio, insieme al parere negativo del Sindaco. È bene precisare che il parere del Comune non è vincolante per la Regione Lazio, ma Aprilia potrà comunque prendere parte a una eventuale Conferenza dei Servizi qualora la Pisana decidesse di convocarla.

SHARE