Il pronto Soccorso di Aprilia non chiuderà, Forte conferma: la Regione ha accolto le richieste della clinica

di Redazione – Il Pronto Soccorso di Aprilia non chiuderà, il sindaco Terra aveva già scongiurato il pericolo confidando nel lavoro della Regione e adesso arriva anche la conferma da parte del consigliere regionale Enrico Forte. “La Regione ha accolto le richieste della direzione della clinica – ha detto il rappresentante pontino alla Pisana – e grazie alla sinergia tra la struttura, la direzione generale della Asl e la Regione stessa è stato raggiunto il risultato auspicato: quello di garantire il funzionamento del pronto soccorso, che rappresenta da sempre un servizio essenziale non soltanto per Aprilia ma per tutta l’area nord della provincia di Latina”. Aprilia è una città che conta 73mila abitanti e la chiusura del Pronto Soccorso avrebbe significato un gravissimo disagio non solo per il comune in sé ma anche per quelli limitrofi e per l’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina che sarebbe stato gravato da altri pazienti.

“In un contesto di questo tipo – ha spiegato anche Forte – la clinica Città di Aprilia è un presidio fondamentale in grado di garantire assistenza e pronto intervento sanitario a decine di migliaia di cittadini”.

“Mentre il pronto soccorso di Aprilia continuerà ad essere operativo – conclude Forte -, l’amministrazione regionale continua a lavorare al suo piano per dotare il territorio pontino di una nuova rete di assistenza socio-sanitaria: in questo progetto rientra anche la realizzazione di una Casa della salute al servizio della città di Aprilia e anche dei Comuni limitrofi. Tale struttura sarà in grado di fornire importanti servizi all’area nord della provincia di Latina, indubbiamente penalizzata a causa di un’errata programmazione del passato alla quale si sta cercando di riparare”.

SHARE