Grave aggressione a Terracina, giovane ferito a colpi di bottiglia. Arrestato un indiano

di Redazione – Un grave episodio di violenza è avvenuto nel fine settimana a Terracina, precisamente a Borgo Hermada. A riportare le conseguenze più serie sarebbe stato un giovane del posto di 25 anni, ricoverato ora all’Ospedale Goretti di Latina in prognosi riservata con una ferita alla testa. Il ragazzo sarebbe stato colpito da una bottiglia lanciata da un cittadino indiano di 30 anni. L’episodio è avvenuto sabato sera, quando alle 21 è stata segnalata la presenza di un giovane riverso in una pozza di sangue davanti a un supermercato di Borgo Hermada.

Stando alle testimonianze raccolte, poco prima ci sarebbe stato uno scontro con annesso un lancio di bottiglie tra un gruppo di cittadini indiani e un gruppo di italiani. Sarebbe stato il colpo di una bottiglia a ferire il 25enne. Grazie alle testimonianze dei presenti le forze dell’ordine sono riuscite a rintracciare l’autore dell’aggressione: si tratta di un indiano di 30 anni rintracciato la domenica nella sua abitazione. A quanto si apprende l’uomo era già pronto per la fuga, tanto che aveva raccolto tutte le sue cose in una valigia. L’aggressore è stato fermato e condotto nel carcere di Latina.

SHARE