Giornata del Ricordo, Di Giorgi con gli studenti di Latina nei luoghi delle Foibe

di redazione – Il Comune di Latina parteciperà alla giornata del Ricordo in onore dei martiri delle Foibe inviando una delegazione di studenti in visita nel luogo della tragedia, come già avvenuto lo scorso anno. A guidare la delegazione composta da alunni delle scuole medie ci saranno il Sindaco Giovanni Di Giorgi, l’Assessore all’Istruzione Marilena Sovrani, e i consiglieri comunali Bruni, Bracchi e Furlanetto. Il 10 febbraio la delegazione pontina parteciperà a Basovizza alla cerimonia solenne davanti al Monumento Nazionale Foiba. Nello stesso giorno si terranno apposite cerimonie anche a Latina con una funzione religiosa nella chiesa dell’Immacolata e la deposizione di una corona al monumento ai martiri delle foibe. Intanto nei luoghi della memoria Di Giorgi avrà l’occasione di incontrare il sindaco di Trieste, Roberto Cosolini, e il sindaco di Treviso, Giancarlo Manildo.

“Le tragedia delle Foibe e, più in generale, la triste vicenda dell’esodo delle comunità istriane e giuliano-dalmate, sono una pagina tragica delle nostra memoria collettiva, per troppo tempo ignorata – ha affermato Giovanni Di Giorgi – Per questo, affinché i giovani della nostra città possano avere memoria delle brutalità che nel secolo scorso si sono consumate, il Comune di Latina ha voluto consentire a un gruppo di studenti di essere presente in quei luoghi, precisamente alla foiba di Basovizza e a Trieste”. Per Di Giorgi la presenza nei luoghi delle tragedie darà un arricchimento alle nuove generazioni ed è dovere delle istituzioni portare i giovani alla conoscenza di questi fatti. “Tutto questo, poi, ha un significato particolare per una città come Latina, che avendo ospitato una folta comunità di giuliano-dalmati che sono da sempre parte integrante della nostra comunità e con cui, ogni anno, promuoviamo le celebrazioni in occasione, appunto, della Giornata del ricordo”, ha concluso il Sindaco.

SHARE