Gestione rifiuti, tensione nel PD: Quattrola: “Ne abbiamo discusso, ma qualcuno era assente”

di Redazione – Il PD litiga sulla questione rifiuti. Nei giorni scorsi i consiglieri De Marchis, Porcari, Mattioli e De Amicis hanno inviato un comunicato stampa in cui si chiedeva al partito di aprire un confronto sulla gestione dei rifiuti per superare il passato legato a Latina Ambiente. Il segretario comunale, Gioacchino Quattrola, non ha gradito la metodologia con il quale è stato chiesto il confronto (prima il comunicato stampa, poi la lettera al segretario), definita “poco rispettosa di un leale confronto all’interno di una comunità, qual è appunto il Partito Democratico”.

Il PD, dice Quattrola, ha affrontato il tema nella direzione provinciale e anche nelle assemblee comunali, dove è stato deciso di aprire un tavolo dedicato a ambiente e territorio e presieduto da Paola Serangeli, esperta in materia. Ma, dice Quattrola, “non tutti hanno partecipato alle assemblee comunali”, dice con una punta di ironia il segretario. Che prosegue: “Nello scorso programma elettorale del centrosinistra c’è un passaggio sulla Latina Ambiente alla quale non dovranno essere più rinnovati i contratti in scadenza così da superare definitivamente una gestione fallimentare rappresentata dalla società mista pubblico e privato”. Per il PD è necessario aprire una gara pubblica con la quale affidare il servizio a un privato. “Almeno su questo punto mi sembra che siamo tutti concordi!”, aggiunge il segretario. Che conclude: “Sono comunque certo che la richiesta inviata alla stampa e successivamente al Partito vada nella direzione giusta ed auspico che i consiglieri comunali che hanno richiesto la discussione partecipino al tavolo già costituito”.

SHARE