Gag e sceneggiate da campagna elettorale

di Francesco Miscioscia – Raffaele Fitto si è deciso. Ha lasciato Forza Italia. “Finalmente” diremmo. Dopo un anno di battibecchi, punzecchiature, contrasti, prese di posizione, mezzi passi indietro, l’europarlamentare ha ufficializzato una volta e per tutte lo strappo con la casa madre berlusconiana.

Fitto, dopo la forte affermazione alle ultime elezioni europee, aveva preso coscienza della sua forza elettorale, soprattutto in Puglia, regione che ha amministrato in passato e che gli fornisce sempre un buon bacino di voti. L’ex ministro salentino si sentiva legittimato ad avere una figura di primo piano all’interno di un partito di cui è stato punto fermo.

Forza Italia, però, ha pagato nell’ultimo periodo l’assenza di una leadership forte, quale era quella di Berlusconi, prima che le vicende giudiziarie e politiche ne minassero l’autorità. Al cerchio magico Fitto non è mai piaciuto, e a lui ha preferito lanciare fedelissimi, come Toti, nonostante risultati elettorali non proprio soddisfacenti.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata… Continua a leggere su Marketicando

SHARE
Un uomo con il pallino della comunicazione da sempre. In pratica dal 1981 Fondatore e Presidente della Francesco Miscioscia Adv srl. Oggi consulente strategico e operativo di marketing politico svolge per le aree di gestione e comunicazione un’intensa attività su tutto il territorio nazionale ... Continua a leggere