Gaeta e Sperlonga tra i dieci posti più romantici d’Italia: la classificà di Condé Nast Traveler

Gaeta

Gaeta e Sperolnga sono tra le 10 piccole città più romantiche d’Italia. Lo dice la classifica stilata dal portale Condé Nast Traveler. Gaeta si aggiudca anche lo Swiss Tourism Award 2016 in quanto considerata una delle mete pià amate dai viaggiatori 2.0, selezionata grazie al software Web2tism che analizza la reputazione online delle località turistiche. Gaeta ha superato la soglia del 60% nell’indice di gradimento, entrando così nella classifica delle Destinazioni Certificate Web2rism, e conquistando lo Swiss Tourism Awards 2016.

La classifica stialta da Condé Nast Traveler vede in testa Cefalù, segue Urbino, Trapani, Spoleto, Gaeta, poi Gallipoli, settima Sperlonga, e infine Gubbio, Iseo e Piombino. Gaeta è corredata da una fantastica foto scattata dalla Chiesa di San Francesco, alla quale si aggiunge la seguente didascalia: “Situata tra Roma e Napoli, Gaeta si trova su un promontorio panoramico che si affaccia (non a caso) sul Golfo di Gaeta. La piccola, città fortificata è da cartolina: strette strade di ciottoli fiancheggiate da trattorie dalle calde luci, case color pastello e castelli del 13° secolo scavati nella roccia. Trascorrete la giornata nuotando in una delle sue sette spiagge, o pagate una visita alla Montagna Spaccata, una montagna divisa a metà, forse da un terremoto”.

Mozzafiato anche la foto di Sperlonga, di cui si dice: “Un paese quieto a sud di Roma, era il ritiro di molti imperatori romani e oggi rimane uno dei posti meglio custoditi del Lazio. Qui si possono trovare spigge pacifiche, riserve naturali, meravigliore rovine romane, inclusa la vecchia villa di Tiberio. Trascorrete un giorno tra le riserve o sulle spiagge deserte, guardate il sole tramontare dalla terrazza di un ristorante con un bcchiere di vino rosè in mano”.

“Non possiamo che essere orgogliosi di questa grande attenzione del turismo internazionale verso la nostra bella città – ha dichiarato il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano – Già da diversi mesi avevamo notato una maggiore affluenza di turisti stranieri, confermata dagli operatori del settore ricettivo. Le potenzialità di attrazione turistica di Gaeta sono davvero notevoli, grazie ai suoi gioielli storici, artistici, paesaggistici. Affinché si traducano in reali flussi, è determinante però l’adozione di adeguate politiche che dedichino grande attenzione alla riqualificazione cittadina, all’arredo e decoro urbano, alla cura del verde, alla sicurezza, al fine di valorizzare le bellezze di Gaeta, rendere ancora più accoglienti, suggestivi ed invitanti i suoi luoghi, i suoi siti, le sue piazze, migliorare la sua vivibilità. Ma è anche importante organizzare eventi in grado di attirare visitatori e turisti tutto l’anno, non solo d’estate. In questo contesto mi piace ricordare le nostre iniziative principali: Luci di Natale, Vivil’Arte, La Via dell’Amore, Pazzielle, Giardini di Serapo, Arena Virgilio … La nostra Amministrazione, sin dal primo giorno di mandato, ha lavorato in questa direzione e i risultati innegabili sono sotto gli occhi di tutti. Cominciamo a raccogliere frutti che vengono confermati da questi prestigiosi riconoscimenti internazionali”.

SHARE