Formia, Il Nipaf ferma due bracconieri: avevano catturato più di cento cardellini

Blitz del Nipaf nelle campagne agricole di Formia e Santi Cosma e Damiano contro il fenomeno del bracconaggio. In due distinte operazioni i militari hanno sorpreso due uomini di origini campane, un il 41enne M.G. e il 59enne G.B., queste le loro iniziali.

I due erano già conosciuti alle forze dell’ordine per aver commesso reati in danno dell’avifauna selvatica protetta. Sono stati fermati mentre catturavano con grosse reti decine e decine di cardellini, con l’ausilio di due richiami elettroacustici.

Al momento dell’accertamento avevano già messo in gabbia 111 cardellini vivi che sono stati sequestrati e liberati sul posto. Il 41enne e il 59enne, il primo di Melito (Napoli) e il secondo di Quarto, sono stati denunciati alla Procura di Cassino.

Gli uccellini avrebbero raggiunto il mercato del sud, dove ancora vengono tenuti in casa per allietare i presenti con il loro canto melodioso. La loro cattura però è illegale.

SHARE