Fiat Chrysler Automobiles assume con i soldi risparmiati non pagando le tasse italiane

di Francesco Miscioscia – Sergio Marchionne si riempie la bocca e annuncia che FCA assumerà 1.500 dipendenti per lo stabilimento di Melfi, dove vengono prodotte Jeep Renegade e Fiat 500X. Inoltre l’ad ha rilanciato ai sindacati annunciando la chiusura della Cigs e del conseguente rientro al lavoro di tutti i 5.418 dipendenti dello stabilimento Sata.

Ma come è possibile che FCA tutto d’un tratto riesca ad assumere tutto il personale che negli anni addietro era costretto a mantenere in cassa integrazione? Marchionne parla di “andamento positivo” dei nuovi modelli di Jeep e 500. In realtà l’ex lingotto ha avuto a disposizione anche molta liquidità proveniente dal trasferimento i Olanda e al regime finanziario meno pesante. Meno tasse e più soldi da investire.

Almeno il buon Marchionne si è ricordato… Continua a leggere su Marketicando

SHARE