Equitalia dà una nuova chance a chi non può più rateizzare i debiti. Vittoria di Federlazio e Moscardelli

di Redazione – Una bella vittoria per Federlazio e per il senatore Moscardelli che ha sostenuto la loro battaglia con il Governo. Infatti, grazie al decreto Milleproroghe, Equitalia offre una nuova occasione per chi ha perso la possibilità di rateizzare i debiti a causa di alcune rate non saldate in tempo.

“I contribuenti interessati – si legge in una nota di Equitalia – potranno richiedere fino a un massimo di 72 rate (6 anni) presentando la domanda entro il prossimo 31 luglio (moduli disponibili nella sezione Modulistica – Rateazione del sito www.gruppoequitalia.it)”.

Il nuovo piano di rateizzazione, però, “non è prorogabile e decade in caso di mancato pagamento di due rate anche non consecutive (anziché 8 rate)”.

“La riapertura delle rateizzazioni rappresenta un’importante occasione per le imprese e per i cittadini più colpiti dalla crisi economica” è il commento dell’amministratore delegato di Equitalia, Benedetto Mineo.

Qualche giorno fa, prima dell’approvazione definitiva del Milleproroghe, il senatore democratico scriveva su Facebook: “Ringrazio Il Presidente Matteo Renzi per aver dato ascolto alla richiesta che ho rappresentato direttamente a lui per far inserire nel Milleproroghe una norma in favore delle imprese che per problemi legati alla crisi non erano riuscite a mantenere gli impegni con Equitalia. Le imprese potranno essere riammesse alla rateizzazione e potranno evitare così il blocco dei conti e il pignoramento dei beni e dei macchinari. Migliaia i posti di lavoro salvati e la possibilità di tantissime imprese di riagganciare la ripresa e di rimanere sul mercato”.

FEDERLAZIO CHIAMA MOSCARDELLI: SI FACCIA PORTAVOCE DELLA PMI PONTINE IN COMMISSIONE FINANZE

SHARE