Elezioni comunali Ventotene, contro il sindaco Assenso nasce la lista civica “Rialzati Ventotene”

di Redazione - Ventotene è uno dei due comuni pontini, insieme a Fondi, che a maggio rinnoveranno il Consiglio comunale e il sindaco. L’attuale sindaco dell’isola è Giuseppe Assenso eletto per la prima volta nel 2005 e già confermato per due mandati, il primo cittadino potrebbe scegliere di ricandidarsi nuovamente grazie al DDL Delrio che consente la rieleggibilità per il terzo mandato consecutivo nei comune con popolazione inferiore ai 300 abitanti e Ventotene ne ha 746.

Comunque il fronte contro Assenso già si sta delineando ed è nata in questi giorni la lista civica “Rialzati Ventotene” che raccoglie le persone “deluse” dall’amministrazione dell’attuale sindaco e ha la sua guida in Gerardo Santomauro, originario di Ventotene ma notaio a Benevento.

“Le ragioni di questo impegno ­ scrive in una nota Santomauro ­ nascono dalla constatazione dell’esperienza fallimentare dei dieci anni dell’amministrazione Assenso, nel corso dei quali l’immagine di Ventotene, agli occhi dell’opinione pubblica nazionale, ha subito un tracollo totale. Gran parte di quello che era stato costruito dalle amministrazioni comunali passate è franato sotto il peso dell’incapacità di questa in carica”.

Tra i fallimenti del sindaco Assenso, Santomauro annovera l’illuminazione pubblica, le spiagge, la sanità e la scuola e porta come “emblema del generale decadimento in cui è sprofondata l’isola” il campo sportivo in situazioni disperate anche se il Comune ha ricevuto un finanziamento pubblico per metterlo in sicurezza. L’amministrazone, continua Santomauro, ha fallito anche sul progetto del tunnel di collegamento fra il porto ed il centro abitato, firmando un contratto di appalto con la ditta aggiudicatrice della gara pur sapendo che i soldi per realizzarlo non c’erano perché la Regione Lazio aveva bocciato il progetto sul quale c’è anche una denuncia della Corte dei Conti alla Procura.

SHARE