Due rapine in poche ore e in pieno giorno a Latina: è allarme criminalità

di Redazione – Due rapine nel giro di poco tempo sono avvenute nel primo pomeriggio in centro a Latina. La prima ai danni di un distributore di benzina in Via Bruxelles e l’altra a una ragazza di soli 15 anni in Piazza Quadrato. Probabilmente non si tratta degli stessi malviventi, ma questa escalation di criminalità a Latina – ricordiamo anche i furti in villa – è preoccupante.

Nel caso del distributore di benzina, un uomo ha avvicinato il benzinaio a volto coperto e armato con una pistola e gli ha intimato di dargli l’incasso, in tutto 200 euro. L’addetto ha anche provato ad opporre resistenza, ma dopo una colluttazione il ladro è scappato a piedi con il bottino verso Viale Kennedy. Sui fatti adesso indaga la Polizia che è intervenuta con una volante sul posto.

Dopo poco, un episodio analogo – e molto più grave – è avvenuto praticamente in centro. Una ragazza, appena scesa dall’autobus in Piazza Quadrato e incamminatasi verso Via Pastrengo, è stata seguita da un uomo che l’ha bloccata con un pugno nello stomaco e si è impossessato dell’iPhone. L’uomo è poi salito in auto, dove lo aspettava un complice, ed è scappato. La ragazzina ha subito allertato il 113 ed è stata trasferita in ospedale per accertamenti.

Due rapine assurde avvenute in pieno giorno in due zone centrali di Latina che devono far riflettere sulla mancanza sicurezza in città. 

SHARE