Dopo la telefonata shock, Tavecchio revoca la delega alle riforme a Lotito

di Giorgia Ciochi – Il presidente della Fifc, Carlo Tavecchio, ha revocato la delega alle riforme a Claudio Lotito che rimane consigliere federale ma senza delega. Questa la decisione dopo la telefonata registrata da Pino Iodice che ha fatto tanto infuriare dirigenti e tifosi di Latina Calcio, Frosinone e Carpi, ma che ha anche indignato il governo. E’ stato proprio il ministro Delrio, che ha la delega allo sport, a chiedere interventi fermi e duri a Tavecchio e Malagò durante un incontro notturno a Palazzo Chigi. Il numero uno della Federazione ha anche promesso, come si legge in una nota ufficiale, di portare all’ordine del giorno “provvedimenti finalizzati a dare nuovo slancio al percorso di riforme già iniziato dalla Figc, assumendone la responsabilità in prima persona”.

Intanto va avanti il lavoro della Procura di Napoli che è titolare del fascicolo che è stato aperto finora senza ipotesi di reato. Sicuramente nei prossimi giorni sarà ascoltato Pino Iodice, direttore sportivo dell’Ischia che ha registrato la telefonata con Claudio Lotito.

SHARE