Dizionario e Casa della Musica, Moscardelli soddisfatto rivendica l’iniziativa del PD

di Redazione – Claudio Moscardelli esprime soddisfazione per la prossima realizzazione del Dizionario della Musica e della Casa della Musica nei locali dell’ex Consorzio Agrario di Via Don Minzoni. La struttura è stata donata dal Comune al Presidente del Dizionario della Musica Italiana Claudio Paradiso, ma Moscardelli rivendica per il Partito Democratico la paternità dell’iniziativa. “La sistemazione – scrive in una nota il Senatore – è stata possibile grazie ad un emendamento presentato all’inizio della consiliatura insieme al gruppo del PD che prevedeva anche un primo studio per la realizzazione della Casa della Musica e Auditorium”. Moscardelli ricorda in una nota che il progetto fu presentato per la prima volta nel programma per le elezioni comunali nel 2002 e nel 2006, e ottenne dalla Giunta Marrazzo un finanziamento di 2,2 milioni di euro. “Il Comune di Latina aveva altre intenzioni – ricorda Moscardelli – poi risoltesi in un nulla di fatto, e restituì l’importante finanziamento alla Regione”. Nel 2011 il PD propose tramite un emendamento al bilancio la realizzazione del Dizionario della Musica per il rilancio culturale della città. “Lentezze burocratiche hanno allungato i tempi oltre ogni previsione ma la tenacia del Maestro Paradiso insieme alla disponibilità del Sindaco hanno permesso che le somme ottenute con il nostro emendamento non andassero sprecate”, dice ancor Moscardelli.

A breve la struttura ospiterà opere, strumenti e collezioni di musicisti. Prima però sarà realizzato un concorso internazionale di progettazione. Moscardelli immagina il sito dotato di sala di registrazione, sala prova e auditorium per concerti. Dal Senatore parte anche un ultimo appello al Sindaco di Latina: “Chiedo al Sindaco Di Giorgi di accelerare la sistemazione anche di un ulteriore parte di locali indispensabili per il D.M.I. e di realizzare i lavori al Mercato Coperto per liberare l’intera struttura dei capannoni per la Casa della Musica”.

SHARE