Dissesto idrogeologico, Latina non partecipa al bando della Regione. Interrogazione di Calandrini

Nicola-Calandrini

Erosione della costa e dissesto idrogeologico, il Comune di Latina non avrebbe partecipato al bando della Regione Lazio che metteva a disposizione 90 milioni di euro. Dei 225 progetti passati e che ora dovranno essere ulteriormente scremati, 14 sono della Provincia di Latina, ma nessuno di loro del capoluogo. Sul perché il Comune di Latina non abbia partecipato, hanno presentato un’interrogazione Nicola Calandrini, Andrea Marchiella e Matilde Eleonora Celentano. Perché, dicono, a Latina ci sarebbero diverse situazioni a rischio, tra le quali elencano: “il Canale acque Medie lungo Via Moncenisio / Fosso del Gionco tra Canale acque medie e Strada di Torre La Felce verso ovest con interessamento del quartiere Gionchetto che non molti anni orsono è stato già coinvolto da un drammatico straripamento del Canale delle acque Medie coinvolgendo abitazioni e viabilità locale”.

“Con i colleghi Marchiella e Celentano abbiamo inviato una interrogazione al sindaco Coletta per conoscere direttamente da lui se è vero che il Comune di Latina non ha partecipato al richiamato Programma di Finanziamento – così Nicola Calandrini -, se tale circostanza sia frutto di precise scelte dell’Amministrazione, anche alla luce degli esempi prima richiamati, chiarendo in questa sede su quale base politico-programmatica è stata perseguita questa scelta dall’Amministrazione. Vorremmo anche conoscere se, oltre ai casi evidenziati, esistono altre ipotesi similari in cui il Comune di Latina ha mancato di partecipare a Bandi o Programmi di finanziamenti Provinciali, Regionali, Statali, Europei ed extra Europei. Se esiste un Ufficio o Dipartimento dell’Ente Locale che si occupa di monitorare la pubblicazione da parte di Organi o Strutture Provinciali, Regionali, Statali, Europei ed extra Europei circa la messa a bando di finanziamenti in favore di Enti Locali. Soprattutto vorremmo conoscere a quanto ammontano in totale i danni che il Comune di Latina deve sopportare in termini di danno patrimoniale da perdita di chance a seguito di queste continue non partecipazione ai bandi di finanziamento”.

Il riferimento è al bando Reti di Imprese. Anche in questo caso il Comune di Latina non ha partecipato.

SHARE