Dissalatori mobili a Ponza e Ventotene, Acqualatina prosegue nell’iter: già aggiudicata la gara

dissalatore_ponza_acqualatina.
Il progetto per il dissalatore sull'isola di Ponza

A seguito dell’intervento del sindaco di Ponza, Piero Vigorelli, che ha firmato un’ordinanza per l’installazione dello SKID, Acqualatina ha confermato di essere già a lavoro per portare il dissalatore mobile a servizio delle isole pontine.

“Questi lavori sono tra gli obiettivi prioritari del Gestore, poiché prioritari per l’intera collettività, sia delle due isole che di tutto l’Ato4” scrive in una nota Acqualatina che specifica anche di aver già portato a termine e aggiudicato la gara pubblica per l’ottenimento dei dissalatori Skid e ha avviato tutti gli iter e i lavori necessari per la messa in funzione degli impianti, nel pieno rispetto degli iter normativi previsti e delle competenze dei vari enti impattati.

Inoltre continuano le procedure per l’installazione degli impianti di dissalazione definitivi su entrambe le isole e per accelerare il processo, il Gestore ha anticipato con proprie risorse i finanziamenti della Regione Lazio, ove necessario.

Contemporaneamente, Acqualatina è al lavoro anche sull’ammodernamento e l’ampliamento degli impianti di depurazione, e sulle opere necessarie per l’adeguamento e l’ottimizzazione dei sistemi acquedottistici.

SHARE