Di Giorgi all’Anci in Commissione Istruzione: i sindaci studiano proposte per il Governo

di Redazione – Giornata dedicata agli impegni dell’Anci per il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi, da poco nominato anche vice presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani. Oggi si sono insediate le le commissioni permanenti del Consiglio Nazionale Anci, tra cui la Commissione Istruzione, Scuola ed Edilizia scolastica di cui il primo cittadino del capoluogo pontino fa parte. La Commissione è presieduta dal vice sindaco di Firenze, Cristina Giachi. A tutti loro è arrivato l’augurio di buon lavoro da parte di Piero Fassino, presidente dell’Anci.

La Commissione ha discusso di molti punti, a partire dall’edilizia scolastica, per la quale si vorrebbe istituire un apposito osservatorio. Ma si è parlato anche dei servizi per l’infanzia, delle scuole paritarie e delle sezioni primavera per le quali si chiedono regole più chiare nella gestione di questi importanti servizi. All’ordine del giorno anche approfondimenti con il Miur sulla “gratuità” dei libri di testo che grava sulle casse dei comuni. C’è stato spazio per discutere anche del rimborso pasti al personale scolastico, della Tarsu, della statalizzazione degli istituti superiori musicali e infine si è discusso della “buona scuola”, l’iniziativa di consultazione e raccolta di osservazioni presentate al Presidente del Consiglio e al Ministro dell’Istruzione.

La Commissione tornerà a riunirsi il 30 gennaio per discutere delle proposte del Governo Renzi sulla scuola. “Oggi abbiamo iniziato a lavorare insieme per elaborare delle proposte programmatiche e legislative per quanto riguarda il mondo dell’istruzione e tutti gli aspetti che lo compongono partendo da quel che è stato fatto finora e cercando di migliorarlo attraverso un confronto tra le varie esperienze territoriali di noi amministratori”, così Giovanni Di Giorgi al termine dei lavori.

SHARE