Crisi di maggioranza a Priverno, il PD si spacca e SEL invita al dialogo

di Redazione – Se il PD si spacca nel cercare i colpevoli della crisi di maggioranza a Priverno, Sel appare compatta nel confermare pieno sostegno al sindaco Delogu e nel chiedere l’apertura di un confronto per superare questo momento di stallo.

Secondo il coordinatore provinciale di Sel, Beniamino Gallinaro, infatti, questa situazione a Priverno è “frutto di errori in gran parte determinati da tensioni e fattori esterni, ricaduti appieno sull’amministrazione lepina e deflagrati nel voto di mercoledì sera”.

Per questo sia il circolo cittadino che la segreteria provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà vogliono scongiurare l’arrivo di un commissario prefettizio e le eventuali elezioni anticipate salvaguardando “un’esperienza politico amministrativa nata sotto i migliori auspici per rispondere alla domanda di cambiamento espressa con chiarezza dalla cittadinanza”.

“Si tratta di un “imperativo morale” nei confronti dei cittadini di Priverno che solo un anno e mezzo fa hanno votato con convinzione per il centro sinistra e il sindaco Delogu, ponendo così fine a 10 anni di disastrosa amministrazione di destra” spiega Gallinaro.

SHARE