Criminalità e reati, a Latina 4 mila casi ogni 100 mila abitanti: aumentano i furti in abitazione

furto in casa

Diminuiscono i reati in Provincia di Latina. Lo rileva la classifica stilata dal Sole 24 Ore che confronta tutte le province italiane. Secondo questa classifica a Latina sarebbero stati commessi 3.947 reati ogni 100 mila abitanti, che la posizionano a metà, e più precisamente alla 43° posizione. Rispetto all’anno precedente si registra un decremento del 3,92%, per cui sotto il profilo della sicurezza la situazione risulta migliorata.

Per quanto riguarda il tipo di reati, il più comune è il furto in abitazione, con 361 casi ogni 100 mila abitanti, un dato peggiorato rispetto all’anno precedente con un incremento del 2,47%. Seguono le truffe e frodi informatiche con 221 casi, poi i furti in esercizi commerciali (170 ogni 100 mila residenti) e i furti con destrezza (163 casi). Curioso il dato che registra solo 3 casi ogni 100 mila abitanti di rei di riciclaggio e impiego di denaro e beni di provenienza illecita. I furti di auto sono 137, i furti con strappo 17, mentre le estorsioni sono circa 14 ogni 100 mila abitanti.

In testa a questa speciale classifica c’è Rimini, con 7.791 reati ogni 100 mila abitanti, in coda si trova Oristano con “solo” 1.995 reati. I dati sono stati forniti al Sole 24 Ore dal Ministero dell’Interno, dipartimento della Pubblica Sicurezza.

SHARE