Commemorazione dell’Attentato di Nassiriya, i carabinieri di Latina ricordano le vittime

Sono passati 13 anni dall’attentato di Nassiriya quando un camion cisterna pieno di esplosivo scoppiò davanti la base MSU italiana dei Carabinieri, provocando la morte di 28 persone, 12 Carabinieri, 5 militari dell’Esercito , 2 civili, nonché 9 iracheni.

Di fronte la Caserma “Vittoriano Cimmarrusti”, dinanzi la stele commemorativa dedicata ai “Caduti di Nassiriya”, si è tenuta una breve ma sentita cerimonia alla presenza del Prefetto Pierluigi Faloni, del Comandante Provinciale CC Colonnello Eduardo Calvi, del Generale di Brigata Antonello Zanitti del Comando Artiglieria Contraereadi Sabaudia, di una nutrita presenza di Carabinieri in servizio ed in congedo e del Cappellano Militare Don Mauro Amato della Diocesi di Velletri.

Durante la funzione è stata deposta una corona d’alloro e c’è stata la benedizione dei presenti e della stele posta a ricordo della triste ricorrenza.

SHARE