Comitato Latina Centro: da noi segnalazioni e proposte ma il Comune non ci incontra

aiuola abusiva centro
L'aiuola abusiva in pieno centro di Latina

I commercianti del Comitato Latina Centro non perdono un’occasione per esternare il loro malumore nei confronti dell’amministrazione guidata da Damiano Coletta. Dopo lo scontro per la Ztl, ancora una volta sottolineano lo stato di abbandono del centro, evidente per l’installazione di un’aiuola abusiva proprio nel cuore della città e per la vicenda dei vasi anti-clochard all’ingresso dell’ex mercato annonario.

“Per anni noi dell’associazione Latina Centro abbiamo informato senza risposta le varie amministrazioni che quella aiuola spuntata dal nulla all’incrocio tra via Eugenio di Savoia e viale Umberto I fosse, oltre che orrenda e pericolosa, anche illegale – così il comitato in una nota -. C’è voluta una interrogazione presentata dal consigliere Enrico Forte per certificare per voce dell’assessore competente Gianfranco Buttarelli che ‘agli atti non risultava nulla e che forse sarebbe stato frutto di una conferenza di servizi informali’…cioè l’aiuola posizionata al centro della città non era autorizzata”.

I commercianti di Latina Centro passano poi a parlare della questione dei vasi all’ex mercato annonario, proponendo una loro soluzione. “Vicenda che con lo scontato abbattimento dei vasi ha scatenato l’ilarità della città – dicono i commercianti -. La soluzione, fermo restando il problema sociale sul quale non abbiamo competenze per esprimerci, c’è e non è di così difficile attuazione: si potrebbe istallare una chiusura da cantiere e, magari, abbellirla con un telone pubblicitario: cosi si otterrebbe la salvaguardia dell’area a costo zero poichè i costi dell’operazione sarebbero a carico di chi poi usufruisce dell’area pubblicitaria”.

“Noi dell’associazione Latina Centro siamo disposti a prenderci in carico l’operazione nei modi sopra esposti, ma per poter concertare l’intervento dovremmo poter incontrare l’Amministrazione Comunale cosa che ad oggi non ci è riuscita – sottolineano da Latina Centro – pur avendo più volte richiesto appuntamenti sia per discutere della nostra idea di centro città sia per proporre il nostro progetto di Natale. Sembra proprio che si preferisca rapportarsi con chi edifica aiuole abusive piuttosto che con chi rappresenta i commercianti del centro avendo perciò a cuore il centro città”.

SHARE