Claudio Ranieri “Mecenate dello Sport”, il tecnico del Leicester ritira il premio nato a Latina

Claudio Ranieri e Damiano Coletta
Claudio Ranieri e Damiano Coletta

Claudio Ranieri è stato insignito del Premio Mecenate dello Sport Varaldo Di Pietro. Si tratta di un riconoscimento organizzato dall’imprenditore pontino Gianni Di Pietro. Il premio ricorda la figura di Varaldo Di Pietro, importante dirigente e tecnico sportivo del dopoguerra, a Latina e in Italia. L’allenatore del Leicester City è stato riconosciuto meritevole perché: “Al di là degli aspetti calcistici della storica vittoria nella Premier League con una squadra non accreditata dai pronostici, questo successo ha portato alla valorizzazione a livello mondiale del Brand Italia, sotto un profilo economico e non solo, contribuendo inoltre all’esaltazione dei valori di lealtà, sacrificio e impegno sportivo che sono alla base del premio Mecenate dello Sport”.

Alla cerimonia che si è tenuta questa mattina a Palazzo Ferrajoli a Roma era presente anche il Sindaco di Latina Damiano Coletta. Nel suo intervento il Sindaco Coletta ha fatto un parallelo tra l’impresa sportiva di Ranieri e la propria esperienza politica che l’ha portato alla guida del Comune pontino.

SHARE